Roberta Morisi – socia YANI 

Roberta Morisi inizia a praticare yoga nel 1992 con lo yogacharya Josom Eruppakattu, direttore dell’Ast-Anga Yoga School di Piacenza.

Mentre si laurea in Architettura al Politecnico di Milano continua a coltivare la sua grande passione per lo yoga, approfondendone lo studio senza sosta. Nel 2000 e nel 2001 segue corsi di Qi Gong e Tai Chi Chuan. Dal 2003 pratica meditazione vipassana, frequentando, negli anni, vari stages di meditazione tenuti dai maestri Corrado Pensa e Neva Papachristou (A.Me.Co. di Roma), da Letizia Baglioni e dai maestri Feldman e Genoud. Frequenta aggiornamenti di Hatha Yoga in India (2006 – 2014). Inizia ad insegnare yoga a Piacenza nel 2006.

Roberta è diplomata insegnante di yoga presso la scuola di formazione della yogini Alexandra van Oosterum (www.soloyoga.eu). Nel 2007 partecipa al seminario MBSR condotto da Marcia Huber. Continui e costanti gli approfondimenti presso vari centri all’estero fra cui lo Yoga Dinamico Mandiram e il Centre di Yoga Zama (metodo Iyengar) a Barcellona.

Nell’autunno 2010 esce il libro “Yoga Semplicemente” (ed. Tip.Le.Co) scritto assieme alle yogini Alexandra van Oosterum e Daniela Serra. Pubblica articoli di yoga su quotidiani locali e di esperienza di pratica meditativa su SATI (A.Me.Co).

Segue dal 2010 stage di ispirazione Anusara® Yoga presso il Sattva Studio di Alessandra Di Prampero (Milano) dove approfondisce la pratica, grazie alla presenza di riconosciuti insegnanti (Jim Bernaert, Bridget Woods Kramer, Piero Vivarelli). Nell’estate 2011 partecipa al ritiro estivo condotto dal maestro zen Thich Nhath Hanh a Plum Village (Bordeaux). Nel 2012 completa le  Immersions I, II e III di Anusara® Yoga a Milano con i maestri Piero Vivarelli, Andrea Boni, Alessandra Di Prampero. Nel 2014 completa il Teacher Training Anusara®Yoga (formazione considerata fra le migliori a livello internazionale) con i maestri Piero Vivarelli, Andrea Boni e Alessandra di Prampero divenendo Anusara Elements Yoga Teacher ™. Nel 2012  fonda l’Associazione Sportiva Dilettantistica Yogagea di cui è presidente.

Roberta è socia YANI (Yoga Associazione Nazionale Insegnanti), continua la sua formazione che a oggi supera le 1300 ore

 

Valter Chiusa

Valter ha una lunga esperienza di pratica e di studio dello yoga e inizia a praticare nel 1969. Si diploma insegnante di yoga presso la scuola di formazione della yogini Alexandra van Oosterum (www.soloyoga.eu) e qui continua lo studio e l’aggiornamento teorico e pratico poichè lo yoga è per lui fondamento di vita.

La pratica di Valter è caratterizzata dall’attenzione anatomica e dall’approfondimento delle asana in modo attento e dettagliato. L’ hatha yoga delle sue lezioni è costruito sull’individuo e ad esso deve adattarsi. Continua e profonda la sua formazione, segue nel 2012 lo stage condotto da Ana Forrest a Milano e i workshop di Andrea Boni e Piero Vivarelli. Nel 2014 completa le Immertion I – II – II di Anusara® Yoga con riconosciuti maestri italiani e stranieri. nel 2015 frequenta il prestigioso Teacher Training di Anusara® Yoga a Milano. Valter è, assieme a Roberta Morisi, socio fondatore di Yogagea a.s.d.

 


Mirko Razzaboni

Laureato presso l’I.S.E.F. di Bologna nel 2001 inizia la sua attività professionale come preparatore atletico nel Bologna calcio. Tra partite di pallone  e cura delle singole persone, si avvicina allo Yoga nel 2005 sotto la guida della sua prima insegnante Ilaria Odinelli.  Lo yoga lo attrae sempre di più e lo porta a provare e seguire anche altri insegnanti come Marco Barbieri, Andra Boni, Piero Vivarelli. Appassionato di montagna e istruttore sez. di Alpinismo, crea un metodo yoga che permette ai climbing di trovare sostegno, equilibrio e compensazione nelle ascensioni. Nel 2012 inizia il suo percorso con il metodo Anusara® yoga, frequentando prima l’immersion Anusara I,II,III con Alessandra Di prampero, Piero Vivarelli e Andrea Boni e nel 2013 il Teacher Trainer con Piero Vivarelli e Andrea Boni. Nel Giugno 2013 diventa Anusara Inspired ™.  E’ attualmente presidente dell’Associazione Culturale Dimensione Yoga a Carpi (Mo)

 

Giuseppina  D’Albenzio – socia YANI

Giuseppina d’Albenzio incontra lo yoga nel 1993 quando conosce e frequenta la Maestra Gabriella Cella Al-Chiamali, direttrice dell’Istituto Yoga Surya Chandra Marga di Piacenza.Nel 1995 si iscrive alla scuola quadriennale “Yoga Ratna” di G. Cella. Nel 1998 in qualità d’ insegnante, tiene il suo primo corso di yoga a Trevozzo, in provincia di Piacenza, e contemporaneamente, inizia a Piacenza una lunga collaborazione  di insegnamento con l’istituto yoga di G. Cella, che durerà quasi un decennio. Nel 1999 si diploma insegnante di yoga presso la scuola “Yoga Ratna”. In seguito  amplia i suoi studi nell’ambito della cultura Ayurvedica frequentando corsi di formazione. Consegue un attestato di operatore del massaggio neonatale ayurvedico e un attestato di operatore Abyangam. Quest’ultimo, dopo una frequenza scolastica annuale a Genova, le viene consegnato dal: “Joytinat International College of Ayurveda”, affiliato all’ Ayurveda Accademy- India.

Nell’anno 2013 studia con Sonia Simonazzi, musicista , insegnante yoga e ideatrice di “Ritmia”, un metodo educativo, riconosciuto dal Miur, che integra lo yoga con la musica in un contesto ludico, adatto ai più piccini. Dopo una frequenza annuale riceve l’ attestato: “Ritmia la Scuola 2013″. Giuseppina e’ socia YANI, associazione nazionale insegnanti yoga, dal 1999. Si ricordano tra le sue diverse esperienze d’ insegnamento i corsi di yoga per conto della Uisp, unione italiana sport per tutti, tenuti dal 1998 al 2006. In quegli stessi anni impartisce, per alcune stagioni, lezioni di yoga per la Circoscrizione 4 del Comune di Piacenza  e per l’Istituto Statale “G. Marconi “di Piacenza. Infine tiene lezioni  per il CRAL asl di Piacenza che ancora oggi sono regolarmente eseguite.Dal 1998 ad oggi, Giuseppina, parallelamente alle suddette esperienze di insegnamento dello yoga, ha aperto, su richiesta dei suoi allievi, corsi di yoga, tuttora attivi, nella provincia di Piacenza, per i Comuni di Trevozzo, Agazzano, Gazzola e Borgonovo.

Nadia Rajbir Losi

Nadia si avvicina allo Yoga e alla Meditazione nel periodo universitario, approfondisce nel tempo pratica, aspetti filosofici e spirituali. Incontra e si innamora del Kundalini yoga a Milano (Jai Kaur e Sangeet Kaur) e partecipando al suo primo Festival Europeo K.Y. in Francia si trova a casa in questa antica disciplina. Nel 2009 riceve il suo nome spirituale Rajbir Kaur. Dal 2010, con crescente impegno e dedizione quotidiana, pratica Kundalini yoga come insegnato da Yogi Bhajan. Diventa  Istruttrice di I° livello (Presso il Karam Khand di Bologna) con certificazione KRI (Kundalini Research Institute) riconosciuta sul territorio nazionale e internazionale e successivamente diventa membro dell’Associazione Internazionale Insegnanti di Kundalini Yoga (IKYTA). Nel marzo 2013, completa i requisiti di certificazione del Corso di Specializzazione “Conscious Pregnancy” Yoga e accompagnamento in Gravidanza, presso Cerdikala di Milano. Nel dicembre 2014 completa il corso Childplay Yoga, presso Shunia di Barcellona (ES) con Gurudass Kaur. Yogando, un metodo per giocare con lo yoga per i bimbi da 2 a 99 anni. Da tre anni continua il proprio percorso di apprendimento della pratica, attraverso seminari mensili a Bologna con Guru Shabad (centro KYA). Segue il corso di pratica di Sat Nam Rasayan una tecnica meditativa curativa, che utilizza esclusivamente la consapevolezza, e che sviluppa la naturale capacità dell’essere umano di rimanere in ascolto e di creare silenzio interno, a fini curativi, da coscienza a coscienza. Condivide gli Insegnamenti dal 2011 e ama coprirsi la testa con il turbante.

 

 


Diletta Pinazzi

Se vuoi incedere nell’Infinito cammina nel Finito da ogni parte. (Goethe) Ovvero,  sperimenta le possibilità di movimento che il corpo ha nello spazio, le facoltà del respiro di includere ed espandere, i limiti mentali e la possibilità di superarli! Con questo spirito Diletta Pinazzi si avvicina allo yoga nel 2004 in attesa del primo figlio,  sperimentando un modo dolce ed intenso, profondo ed attento. Continua la formazione in modo autonomo motivata da un personale desiderio di ricerca e studio, attenta alle sensazioni del proprio corpo e ogni volta aggiustandolo, con analisi della meccanica e dell’anatomia. Diletta si avvicina all’Anusara Yoga grazie alla maestra Roberta Morisi,  completando nell’anno 2016 l’Anusara Immersion I, II, III con i maestri Piero Vivarelli, Caterina Cortellini, Alberto Vezzani e Andrea Boni, maestri riconosciuti con i quali ha portato a termine  la formazione personale frequentando il Teacher Training nel 2017.

Grazia Alicanti

Grazia si avvicina al Kundalini Yoga grazie ad un’amica (Rajbir Kaur) che inizia ad insegnare e da lì scopre il mondo sacro e profondo di questa splendida tecnologia e se ne innamora. Nel 2012 inizia il suo cammino spirituale con costanza ed impegno nella pratica tramite la sua insegnante, in gruppo e quotidianamente, a casa. Nello stesso anno riceve il suo nome spirituale Arjanjeet Kaur. Decide, inoltre, di affidarsi e partecipa così al suo primo Festival Europeo K.Y. in Francia sentendo che è un posto in cui “fa bene stare”, per la propria crescita e la propria consapevolezza, tanto che da cinque anni è diventato un appuntamento importante. Si è diplomata nel febbraio 2017 dopo aver frequentato il Corso di formazione Internazionale per istruttori di I° livello di Kundalini Yoga secondo gli insegnamenti di Yogi Bhajan presso il Centro Cerdi Kala di Milano. Il suo percorso formativo e spirituale è sostenuto anche dagli insegnamenti di Guru Shabad del Centro Kia di Bologna dove frequenta da tre anni seminari mensili e classi di yoga. Sta seguendo il corso di Sat Nam Rasayan, una tecnica meditativa curativa, che avviene tramite la consapevolezza. Si crea uno spazio interno in cui Il curatore e il paziente entrano in uno stato di accettazione e silenzio ai fini curativi stando in ascolto. Profondamente grata per l’incontro con questa disciplina e per l’opportunità di poter condividere gli insegnamenti di Kundalini Yoga come insegnato da Yogi Bhajan con gli altri.

 


Barbara Alberici

Inseguire il piacere significa perseguire il dolore in egual misura. CIT. “Quando opposti sentimenti convivono, si rinforzano ed entrano con invadenza nella nostra vita, non resta che…prendere tempo.” Barbara Alberici si è avvicinata allo Yoga nel 2014 per ricominciare a respirare e ad ascoltarsi. Il suo percorso è appena all’inizio, ma con intensità e gentilezza, ha saputo immergersi nella pratica costante e quotidiana, fatta di asana, letture e silenzio, arricchita dai preziosi consigli e sorrisi degli insegnanti di Yogagea. Nell’aprile 2017 ha concluso il TT Yoga Alliance 200 ore, guidato dagli affermati Nico Luce, Suzanne Faith e Andrea Boni, training focalizzato sullo studio dell’anatomia e degli allineamenti, oltre che delle sacre scritture e dell’aspetto spirituale. Le piace adattare le classi ai praticanti ed ai loro umori, proponendo lezioni accoglienti e gentili

 

 

 

 

Iscriviti alla Newsletter